carousel

Per un'esperienza di navigazione migliore...

ruota-dispositivo

...ruota il tuo dispositivo, grazie!

logo-alessandro-severino-bn

"Ospiti
a casa Vostra"

logo-alessandro-severino-orizzontale
07/04/2021

Ieri era il carbonara day

ieri era il carbonara day

C'è poco da raccontare di nuovo su un piatto che parla da solo.
Qualcuno dice che di tradizionalità non abbia nulla, la leggenda narra che sia nato tra i militari durante la seconda guerra mondiale, gli italiani avevano i maccheroni e uova liofilizzate e gli americani il bacon.
A me poco importa da dove arrivi, piace pensare che rappresenti l'Italia, che tra tanti prodotti gastronomici fa un po' da bandiera in tutto il mondo.
Se chiudo gli occhi e immagino la carbonara, oltre alla favolosa capitale, viene in mente tutto ciò che c'è dietro, dai produttori di pasta, agli allevatori, il formaggiaro, il contadino, i ristoratori e il cuoco che unisce tutto ciò per creare il piatto.
Ieri in Italia i cuochi e i ristoratori hanno avuto ben poco da festeggiare, vedendo i notiziari, erano in prima linea proprio a Roma, la capitale della carbonara, a manifestare per un problema che ormai tutti noi conosciamo molto bene.
Io sono uno chef a domicilio, nonostante un anno molto difficile mi ritengo fortunato, non ho dipendenti ne un affitto di un locale per poter lavorare, quello che mi ha penalizzato di più è stato ed è ancora oggi, non avere una continuità lavorativa a causa delle ripetute zone rosse in Lombardia, non potendomi spostare tra comuni, Monza, Milano, Lecco, Como e tante altre.

Ma si tornerà a cucinare, i ristoranti riapriranno e io a cucinare a domicilio per voi.